Salva

My Dress-up Darling | Una storia d'amore in cosplay

Postato il 23 Maggio, 2022

Year

2018-Present
Leggi di più

Length

9 volumes ongoing

Subgenre

Nel marzo 2022 la storia d’amore di My Dress-Up Darling ha battuto il colosso degli anime L’attacco dei Giganti nei sondaggi fatti sul pubblico. Gran parte del suo successo è dovuto a Kitagawa Marin, l’appariscente coprotagonista, che grazie alla sua passione per il cosplay – ovvero un hobby che consiste nel travestirsi da personaggi dei propri film o dei cartoni animati preferiti – incontrerà il solitario Gojou Wakana. Le abilità di quest’ultimo nel cucito e nel trucco daranno vita a un duo capace di realizzare cosplay di successo, destinato a evolversi in qualcosa di più di un’amicizia.

My Dress-Up Darling: fare cosplay come forma di libertà

Pubblicato per la prima volta nel 2018, My Dress-Up Darling esplora gli hobby nella rigida società giapponese. I due protagonisti principali hanno passioni considerate insolite per gli standard diffusi. Infatti, l’adorazione di Gojou per le bambole è considerata poco virile, mentre l’amore di Marin per gli anime e i cosplay è strano per una ragazza popolare e alla moda. Per gli appassionati, il cosplay è un modo per esprimere se stessi in un modi che nella vita quotidiana non sono possibili. Ad esempio, un ragazzo crossdresser può trasformarsi nel suo idolo preferito, per raggiungere una determinazione che di solito gli manca e che invece possiede il personaggio femminile che decide di impersonare. Per Marin e gli altri, il cosplay è la forma più alta di amore per i personaggi che adorano. Sono determinati a diventare loro, anche se solo per un giorno.

My Dress-up Darling Cosplay
Image Courtesy of J-POP © 2022

L’arte del cosplay

In My Dress-Up Darling, il cosplay è il fulcro della storia. Dalle descrizioni dettagliate dei materiali alle tecniche di trucco, il manga si immerge in profondità nelle tecniche per metterlo in pratica. Di conseguenza, la mangaka Fukuda Shinichi dedica a quest’arte molta attenzione. Disegna con particolare cura il lavoro di cucito di Gojou. Abbondano primi piani dei dettagli e delle decorazioni. Inoltre, quando Marin si veste, il tratto diventa quasi onirico, con linee sfocate che si trovano comunemente nei manga shoujo.

La personalità di Marin traspira dalle tavole. Tratti morbidi delineano il suo viso e il suo corpo, mentre gli scintillii esemplificano la leggerezza che il personaggio irradia con il suo atteggiamento allegro e spensierato. Inoltre, i suoi abiti trendy e cool risaltano il suo corpo, stuzzicando Gojou con suo grande imbarazzo.

My Dress-up Darling Cosplay
Image Courtesy of J-POP © 2022

Gli hobby come percorso di crescita

Pur mantenendo sempre una natura divertente, il manga esplora anche le aspettative della società. Come Strappare lungo i bordi, My Dress-Up Darling alterna scene comici a parti più serie. Gojou, come Zerocalcare, è pieno di insicurezze. Inizialmente è riluttante a condividere la sua passione con altre persone. Pensa che la gente lo giudicherà per ciò che gli piace. Tuttavia, vedendo Marin e i suoi amici divertirsi liberamente con i loro hobby ed essere ben disposti nei suoi confronti, Gojou inizia a cambiare. Diventa orgoglioso del suo lavoro con le bambole Hina e della sua capacità di trasformare Marin in qualsiasi personaggio. Inoltre, la crescita di Gojou lo rende meno terrorizzato da Marin e i due iniziano a capire che il loro rapporto sta lentamente evolvendo in qualcosa di più.

My Dress-Up Darling, il cosplay e il suo successo

My Dress-Up Darling cerca di mettere da parte i tipici cliché della commedia romantica senza però mai abbandonarli del tutto. Evitando banali malintesi, la storia trova un equilibrio tra le storie d’amore e le avventure legate al cosplay. Tuttavia, nei capitoli successivi, l’amore è passa in secondo piano e la storia vira verso le tipiche situazioni di uno slice-of-life. Ad esempio, come in Tomo-chan is a Girl!, c’è un festival scolastico in cui le protagoniste si travestono da principi.

Ancora in corso, il manga ha ricevuto diversi riconoscimenti. Nel 2019 è stato classificato al sesto posto nella categoria fumetti dalla rivista giapponese Da Vinci. Inoltre, nel 2020 è stato classificato al terzo posto nella classifica Honya Club’s Nationwide Bookstore Employees’ Recommended Critics. Il suo successo ha portato anche a un adattamento anime.

Categoria

Record correlati